• SEQUENZE NON-STOP NEL FLUSSO

    Le Radio di Flusso presentano talora delle sequenze di brani che non hanno interruzioni di conduzione o di altra natura come delle vere e proprie “vetrine musicali”; esse si riconoscono perché i brani sono collegati da veloci ed efficaci liner (no jingle, no cantato) che trasferiscono la percezione nitida di ascolto musicale garantito e continuato, ogni ora. Alcuni esempi? I “4 grandi successi in sequenza mixata” di RDS, le 4 hit ritmate di “From Disco to Disco” di Disco Radio (che ha mutuato da RDS perfino il costrutto delle categorie musicali) e i “5 Numeri Uno 80 90 2000” di Radio Number One tra il 2015 e il 2016. Ovviamente ci sono anche altri esempi di sequenze non-stop nella Radiofonia italiana, molte delle quali sono magari anche ben mixate ma non sempre costanti nella frequenza oraria, caratteristica necessaria ma non sufficiente. Perché si creano le “vetrine musicali”? Quale finalità?

    Continue reading

    Published by:
  • LA RADIO… FORSE UN PO’ SESSISTA?

    Vivo in una casa di sole donne, mia moglie e le nostre 2 figlie. I parenti più stretti che ci fanno visita più spesso sono le 2 suocere, altre 2 donne. E fanno 5! Le feste comandate sono per me sempre una sfida complessa; stare a tavola e condividere un pomeriggio o una serata di serenità come unico uomo in mezzo a ben 5 donne, nel momento in cui esse sono espansive e soprattutto associate, sviluppa forzosamente la mia arte della sopravvivenza. Credo che altri lettori in condizioni simili possano comprendermi al meglio… Riconosco comunque di essere stato educato e di aver imparato sul campo a considerare la donna come un umano assolutamente pari all’uomo. Temo di dover ammettere inoltre che esistono alcune aree in cui generalmente l’uomo soccombe alla donna e uno di questi è l’intelligenza. E che le donne ascoltino la Radio meno degli uomini è preoccupante.

    Continue reading

    Published by:
  • CINQUE ANNI DI CURVE DI ASCOLTO

    Il ciclo delle rilevazioni di ascolto di Radio Monitor a cura di GfK Eurisko si è concluso al 5° anno; si tratta di un patrimonio di ricerca molto interessante e omogeneo nei confronti annuali che merita qualche osservazione di sintesi per cogliere tendenze o indicazioni che riguardino il quinquennio 2012-2016. A fronte della base della popolazione che è cresciuta in 5 anni dell’1,09%, l’ascolto settimanale al mezzo Radio ha registrato un incremento dell’1,67%, quello giornaliero del 3,16% e quello del quarto d’ora medio del 9,44%; si tratta di una piccola ma significativa crescita quantitativa con una evidenza saliente nel discreto dato nella crescita del giorno medio ma anche di un grande riscontro qualitativo con l’incremento di quasi il 10% nell’ascolto AQH. Certamente la Radio dimostra di essere in forma e in salute. Dunque, sono eccellenti notizie per il nostro mezzo.

    Continue reading

    Published by:
  • RADIO LOCALI NELLE METROPOLI 2016

    Ci sono 4 province italiane che superano i 2 milioni di abitanti; esse sono ROMA, MILANO, NAPOLI e TORINO. Qual è lo stato della Radiofonia Locale nelle 4 aree metropolitane più rilevanti del nostro Paese? Per rispondere a questa domanda sono stati scelti i dati di ascolto di RADIO MONITOR 2016. Come prassi non è stato analizzato tanto quello del giorno medio ma il dato del quarto d’ora medio espresso in termini di share, proprio per comprendere meglio il valore dell’ascolto della singola Radio Locale relativamente a quello totale che nella specifica provincia include anche quello delle Radio Nazionali e Pubbliche. Un dato della AQH Share nella singola provincia oltre il 4% può essere classificato come eccellente, tra il 2 e il 4% come buono e sotto il 2° si passa dal sufficiente fino a scendere a una classificazione di gravemente insufficiente. Ora siamo pronti all’analisi.

    Continue reading

    Published by:
  • PROMO: FAI IL PIENO CON RADIO GLOBO

    Pensare in grande non costa più di pensare in piccolo, soprattutto quando si tratta di rivolgersi agli ascoltatori; questo è uno dei must di Radio Globo, il leader Radiofonico degli ascolti a Roma e tra le emittenti più trend in Italia nel formato Contemporary Hit Radio. La Radio di Bruno Benvenuti e della sua famiglia, diretta da Andrea Torre e che suona “Solo Le Migliori” ne ha pensata un’altra, e decisamente in grande. Si tratta di una iniziativa promozionale che si chiama “Fai il Pieno con Radio Globo”. Eloquente il titolo, no? L’auto è il luogo di ascolto numero 1 della Radio, la compagnia preferita degli italiani in automobile nei trasferimenti di lavoro e di piacere tra un punto e un altro. Peraltro l’ascolto in auto è sempre più distribuito su tutta la giornata. Come si può essere più vicini agli ascoltatori e premiarne la fedeltà sempre crescente a Radio Globo?

    Continue reading

    Published by:
  • I NUMERI VINCENTI DEL PRIMO MATTINO

    E’ il suggerimento che trasferisco ormai da molto tempo ai miei clienti tra le stazioni Radio: dedicate al primo mattino, alla fascia tra le ore 6:00 e le ore 9:00, almeno il 50% dell’impegno e dell’investimento che destinate al complesso dell’impianto editoriale. Perché? Potrei citare molti proverbi del credo popolare come “Il mattino ha l’oro in bocca” oppure “Chi ben comincia è a metà dell’opera” ma qui è la realtà con i suoi numeri a evidenziare la fondamentale centralità della fascia del mattino, senza bisogno di ricorrere ad altro. Esaminando l’ascolto totale del mezzo Radio nei giorni dal lunedì al venerdì, nelle sole prime 3 ore del mattino si generano già 23.156.060 ascoltatori, il 63,29% del totale sulle 24 ore. Numeri che parlano certamente da soli. E il trend è in forte crescita mentre il quadro competitivo vede sempre più regredire il monopolista storico, Radio Rai, a beneficio dei privati.

    Continue reading

    Published by: