Category Archives: Eventi e Convegni

IN GIURIA DEL PREMIO L’ANELLO DEBOLE

Per chi ama pensare e riflettere il periodo di Ferragosto è un buon momento; si è meno meccanici, meno scanditi, meno compressi. E la mente può elaborare vicende o emozioni sopite o trattenute nel corso dell’anno o degli ultimi mesi. Nel mio caso la rielaborazione è sulla Comunicazione Sociale e su un evento che si è già svolto, il “Capodarco L’Altro Festival”, voci e immagini per il sociale e l’ambiente. All’interno della manifestazione che ha avuto luogo a Capodarco di Fermo dal 22 al 25 giugno c’è stata anche la premiazione de “L’Anello Debole” giunto alla sua XI edizione; si tratta di un award per la Comunicazione Sociale e per l’Ambiente sia in forma video che audio. E’ il mio terzo anno di partecipazione, certamente il più interessante, nella giuria “Audio Cortometraggi” presieduta anche quest’anno da Giancarlo Santalmassi, l’ideatore del premio.

Continue reading

Published by:

LA FUNZIONE RADIO E’ IL CAMBIAMENTO

Vi sono parole e parole. Enfasi, sintesi, mille modalità. E poi arriva Gordon Smith, il Chief Executive Officer, il direttore generale del NAB, che in apertura del NAB Show di Las Vegas, la fiera annuale numero 1 al mondo della Radio e della TV (tra le prime 10 del pianeta di ogni settore), offre uno “speech” e le mette in linea e le pone in condivisione con una chiarezza e una forza senza pari. Questo non è un articolo ma è la semplice traduzione in lingua italiana di una sintesi con enfasi del perché la Radio e la TV guideranno ancora a lungo e su base locale i bisogni dei cittadini e consumatori; ed è quella dal punto di osservazione più qualificato e interessante. Invito alla lettura tutti ma in particolare gli operatori della Radiofonia Locale nell’anno in cui per la prima volta da 27 anni le Nazionali perdono e le Locali crescono.

Continue reading

Published by:

UN PENSIERO A… E UNO PER… FRANCO NISI

Dolore. Grande dolore. La scomparsa di Franco Nisi ha colto i più di sorpresa, compreso lo scrivente. Nonostante il mio ricorso alla Fede, ai giorni che passano non corrisponde una diminuzione della commozione e di un certo smarrimento. E qui, in un sito che si occupa di Formati e di Marketing Radiofonico, una condizione anomala per elaborare un lutto, diventa doveroso e per me necessario esprimere un tributo e un ringraziamento a Franco. Purtroppo, post-mortem. Ben inteso, non mi aggiungo ora ai suoi amici, non ne facevo parte; certamente non ho mai fatto parte nemmeno dei suoi detrattori, pochi ma invidiosi. Sono nella maggioranza di chi l’ha conosciuto sul lavoro e che ne ha rispettato ed apprezzato lo standing alto e la competenza sempre a disposizione di tutti. Valori unici.

Continue reading

Published by:

L’ORCHESTRA DI SANREMO HA ROTTO…

E’ un titolo un po’ sibillino… chiariamo subito. Partiamo da cosa non ha rotto l’Orchestra di Sanremo. Non ha rotto le scatole, sia chiaro. Non ha rotto la magia. E nemmeno la musica. Tutti quei professori degli strumenti, dell’arte del suonare la musica. Sensazione magnifica di grande apertura, di vasta ricchezza. Un tributo all’Eccellenza. Vorrei aggiungere che certamente è un contributo anche alla Bellezza, per quanto questo valore contenga componenti soggettive evidenti. Quindi l’Orchestra di Sanremo non ha rotto a me nulla di personale e credo non l’abbia fatto a nessuno. Anzi. Temo che però abbia rotto qualcosa di molto più importante. Non è un effetto collaterale, è proprio un problema molto serio che l’Orchestra porta con sé e che impatta sempre più l’attualità e gli obiettivi.

Continue reading

Published by:

LA RADIO E’ FORTISSIMA, E LO DICE

A volte disquisisco con alcuni amici tra gli operatori del mezzo su quanto ritardo esista tra la Radiofonia Italiana e quella degli U.S.A in termini di gestione nel settore e di share del mezzo all’interno del mercato della raccolta di pubblicità. Ovviamente c’è sempre il solito furbo della scorciatoia sconosciuta che ritiene che si sia avanti noi, la nostra creatività non ha pari. Fuori dal tema. C’è poi il pessimista cosmico che pensa che non li raggiungeremo mai e poi mai. Fuori dal tempo. Poi c’è lo scrivente che tutto sommato sostiene un numero, una misura quantificabile, degli effettivi anni di ritardo. La mia tesi è che quando anche in Italia esisterà il “Radio Advertising Bureau”, e solo da qual momento, si potrà iniziare una opera di recupero del ritardo dall’Industria Radio numero 1 al mondo.

Continue reading

Published by:

LE CUFFIE D’ORO VISTE DA GIURATO

Charlie Gnocchi dal palco dell’EXPO 2015 nella serata di CUFFIE D’ORO: “… E da quest’anno abbiamo alcuni giurati in più a garanzia di tutti… il grande Guido Monti, che si può corrompere con 10 Euro, e… Paco Astorri, uno che ha creato più Radio dello stesso Marconi…”. Questo è solo uno scatto del clima ironico e irriverente della serata celebrativa del 3 ottobre; la premiazione delle CUFFIE D’ORO è giunta al quinto anno e si è svolta dopo 4 anni di permanenza a Trieste alle ore 21 presso l’OPEN PLAZA di EXPO 2015 a Milano. Devo riconoscere che Fabio Carini e Charlie Gnocchi hanno condotto molto bene sia in termini di simpatia che di bravura. Hanno cercato di contenere vanità e tempi dei premiati dando un ritmo serrato a un evento che è risultato piacevole e spettacolare.

Continue reading

Published by: