Category Archives: Fatti

E L’UPA BUSSO’… ALLE PORTE DEL BUIO…

Il fatto è politico e mi scuseranno i lettori che qui cercano essenzialmente aggiornamenti o tecniche per i Formati e per il Marketing della Radio. Per una volta è necessario indurre la riflessione su un fatto politico perché da esso dovrebbero in effetti scaturire azioni significative per il lavoro di tutti i giorni, proprio e soprattutto nel servire il Pubblico e i Clienti. L’argomento è quello dei rilevamenti di ascolto Radiofonico. La importante e fondamentale associazione UPA (Utenti Pubblicità Associati), già socia in AudiRadio, ha bussato attraverso un comunicato stampa alla porta di TER (Tavolo Editori Radio) e non l’ha fatto in punta di piedi. Si tratta di un vero e proprio missile inviato a un nome e a un cognome, Nicola Sinisi, presidente di TER, la società tra gli Editori della Radio che ha varato la ricerca di ascolto più discussa di tutta la storia del mezzo in Italia.

Continue reading

Condividi l'Articolo:
Published by:

QUICK STORY: R 101 ADVERTSING EXT

Dopo aver pubblicato il primo articolo Quick Story essenzialmente sul perché si chiami “R 101” mi ha scritto Giuseppe Mazza che all’epoca del lancio della stazione lavorava per Saatchi & Saatchi, l’agenzia scelta da Mondadori nel 2005 per il primo lancio della sua stazione. Ci siamo scambiati qualche ricordo dopo oltre 10 anni, lieti di esserci ritrovati, ma anche dei file che riassumono la prima campagna da lui stesso creata e coordinata. Siamo nel 2005 e nel contesto della appena avvenuta transizione dal Tribunale a Mondadori della proprietà del mezzo; si era già scelto il renaming “R 101” e occorreva come prima cosa trasferire l’idea che l’emittente fosse tornata live e con un nuovo percorso per un nuovo ciclo. Non era ancora stato scelto il claim “Le Canzoni che Ami degli 80, 90 e di oggi”. Mi sembrano idee fresche e da condividere, così…

Continue reading

Condividi l'Articolo:
Published by:

QUICK STORY: PERCHE’ SI CHIAMA “R 101”?

Siamo tra la fine del 2004 e l’inizio del 2005. Mondadori ha rilevato RADIO 101 e l’autorizzazione a ripetere programmi esteri per VOA dal fallimento presso il Tribunale di Milano. L’AD del gruppo, l’ing. Maurizio Costa, dopo una prima fase esplorativa, affida a Carlo Mandelli, un manager già presente in azienda ma in altra area, il ruolo di AD della MonRadio srl; quest’ultimo chiama nella fondamentale posizione marketing una sua persona di fiducia, Fabrizio Savorani, eccellente manager e persona dinamica con un passato a sua volta in azienda. A queste 2 figure di spicco viene aggiunto un consulente per la parte di strategia editoriale, Claudio Astorri. Ci intendiamo in una frazione di secondo, facilissimo con loro. Mentre lo station manager Francesco Perilli prende possesso della struttura operativa, si studia e si avviano ricerche qualitative.

Continue reading

Condividi l'Articolo:
Published by:

THE RUSH LIMBAUGH SHOW COMPIE 29 ANNI

E’ il Talk-Show Radiofonico più ascoltato negli U.S.A.; nell’ultimo mese l’audience giornaliera del Rush Limbaugh Show è stata stimata in 14,5 milioni di ascoltatori, come diremmo qui, nel giorno medio. E’ probabilmente il Talk-Show in Radio più seguito di tutto il mondo e che ha compiuto martedì 1 agosto, questa è la notizia, ben 29 anni! Rush Limbaugh è dunque entrato nel 30° anno del suo “syndicated show”, una pietra miliare nella storia della Radio, non solo della Talk Radio. Vi sono ben 590 stazioni AM/FM che diffondono in diretta e tutti i giorni il programma che è prodotto da iHeartMedia, il primo gruppo Radiofonico negli U.S.A. Rush Limbaugh trasmette dalla sua villa in Florida mentre il suo patrimonio personale, quasi totalmente creato dai guadagni dell’attività Radio, ha superato nel 2016 i 500 milioni di dollari U.S.A.

Continue reading

Condividi l'Articolo:
Published by:

UNA NUOVA STELLA NELLA FM LOCALE

Sono segnali nuovi, segnali diversi, discontinui rispetto all’ultimo decennio del Grande Crash della Finanza, anche se si tratta certamente di indicatori da cogliere con prudenza. Comunque sia, secondo Nielsen il mese di maggio 2017 per la Radio ha prodotto una crescita del +15% negli investimenti pubblicitari rispetto allo stesso mese dell’anno precedente; anche i gruppi leader a livello Locale del nostro mezzo segnano crescite dei ricavi spesso a due cifre nello stesso intervallo di tempo. Possiamo credere e investire nella ripresa? Pierluigi Picerno, editore da Firenze e per la Toscana di Lady Radio e RDF 102e7 si sta impegnando al riguardo con un nuovo sviluppo, un nuovo investimento; è nata la terza Radio del suo Gruppo. E’ in FM sugli 89,9 e sui 99,1 MHz ma anche sul WEB e sulla APP. Il nome palesa già il suo formato, è… “Mitology ’70-’80”!

Continue reading

Condividi l'Articolo:
Published by:

IL PRESIDENTE SI ESPRIME SULLA RADIO

Lo riconosco, sento il richiamo e il rispetto delle istituzioni e qui ci si occupa della carica più alta del nostro ordinamento, quella di Presidente della Repubblica. Sergio Mattarella è poi e in particolare un uomo di straordinaria levatura che ho avuto modo di seguire nel suo percorso politico. Una grandissima istituzione e un grandissimo uomo, siamo al sicuro. Mettiamo da parte per qualche momento i formati e il marketing. Il CdA del Tavolo Editori Radio è stato ricevuto ieri al Quirinale dal Presidente della Repubblica. Per quanto mi riguarda è una notizia fantastica con buona pace di tutte le mie personalissime e pesantissime perplessità sul TER, sui suoi obiettivi e su come sia gestito. Ciò che conta oggi è che la funzione più alta dello Stato, in occasione della visita di una società che riunirebbe i più grandi operatori del settore con finalità di rilevazione degli ascolti, si sia espresso, e così, sulla Radio!

Continue reading

Condividi l'Articolo:
Published by: