RADIO: BECAUSE LIVE… IS HOW WE LIVE!

Comment

Formazione e Tips

Quella di Las Vegas del 2018 è stata la mia 10^ partecipazione a un NAB SHOW. Non sono di certo un recordman al riguardo; Giuseppe Vaccari, presidente di AXEL TECHNOLOGY, e altri imprenditori italiani hanno ben superato la 20^. Perché… NAB SHOW? Semplice, è la fiera numero 1 del mondo per la Radio, la televisione e le relative industrie digitali complementari. E’ sempre un grande appuntamento. Tecnologie, aziende, persone e… idee! Il mio Blocco Appunti è sempre stato straricco di idee al ritorno dai NAB SHOW, così anche questa volta. Vorrei condividere la prima idea dei miei appunti 2018. Solo una frase, un gioco di parole, una grande verità. E’ apparsa su un cartello gigante all’ingresso Sud del Las Vegas Convention Centre a fianco del logo NAB SHOW 2018. E da quel momento frulla nella testa come un hit: “Because Live… Is How We Live!”.

In italiano suona più o meno così: “Perché dal vivo… è come viviamo!”. Il significato c’è tutto anche nella nostra lingua ma il sound è tutto nella forma inglese con il gioco di parole che è tra la prima interpretazione di “live” nel senso di proprio dal vivo, in diretta, e la seconda che è il significato di vivere.

Il fatto che questa frase suoni e risuoni nella mia mente ha una spiegazione probabilmente molto semplice; è la sintesi, una vera e propria risposta a tante riflessioni differenti affrontate e discusse anche in questi mesi.

Perché le Radio hanno un interesse e una fruizione così decisamente più alti dei canali musicali? La Radio è un essere vivente, un servizio pubblico a libero accesso, caratterizzato non solo da Musica ma anche da Conduzione, Attualità/Informazione e Interattività in collegamento continuo col tempo presente; mentre si sintonizza su una stazione l’ascoltatore in realtà si collega con il mondo o con un mondo. Because Live… Is How We Live!

Perché i programmi registrati hanno mediamente ascolti così più bassi di quelli in diretta? E dire che ogni tanto spunta qualcuno che sostiene che “registrato, tutto sommato, si può fare”. Ignavi. Leggerotti. Prima di un programma registrato è tollerabile una diretta remota, il che è tutto dire. La Radio non è solo in diretta, è diretta essa stessa. Valore centrale. Tutti insieme e nello stesso momento.  Because Live… Is How We Live!

Perché i canali digitali Radio in Italia sono spesso privi di forma di vita? Se negli USA ti sintonizzi sul canale HD2 delle emittenti (il digitale in banda) ti imbatti in voci, in programmi, non in una semplice sequenza di brani musicali. Su “The Wave” (Smooth Jazz) di Los Angeles Kenny G racconta dei suoi incontri con Stevie Wonder e su “Z 100” (CHR) di New York ci sono novità non-stop sempre in diretta. Because Live… Is How We Live!

Perché i “Brand Bouquet” in Italia sono spesso un mero esercizio estetico e, soprattutto, non produrranno ricavi? Perché per poter assemblare o estendere delle marche Radiofoniche bisogna concepirne i mondi in modo tale che offrano vere esperienze di ascolto e che rispondano ad esigenze profonde del pubblico. Siamo in una “over-communicated society”; non servono repliche di canali musicali. Because Live… Is How We Live!

I profeti facili della presenza multi-piattaforma oggi (e non 20 anni fa…) sostengono che occorra essere presenti dappertutto. Ma non si soffermano su dettagli di offerta e di marketing fondamentali; spingono solo all’occupazione compulsiva e sostanzialmente immediata, come se non ci fosse tempo per pensare, progettare e sviluppare le estensioni digitali. Incredibile. Solo 4 domande “tipo” di esempio. La App della stazione estende in modo significativo l’esperienza di ascolto secondo le esigenze di chi ascolta? La presenza/descrizione della stazione sugli aggregatori è davvero funzionale all’estensione della propria copertura di ascoltatori settimanali? Quale modello di business deve essere concepito sulle presenze nel digital? Le Visual Radio “videoclip only” sono funzionali alla marca Radio e lo sono quelle realizzate con bassa qualità?

Because Live… Is How We Live.

Inserimento Commenti Più in Basso

Condividi il Contenuto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *