Tag Archives: Analisi Ascolto

CLASSIFICHE d’ASCOLTO in BASE a CLASSI di ETA’

In questo sito è assodata l’attenzione nelle rilevazioni d’ascolto all’analisi degli ascoltatori giornalieri e settimanali ma quella privilegiata è certamente rivolta alla dimensione dell’ascolto nel quarto d’ora. Facile sintetizzare e indicare il perché. Mentre il dato degli ascoltatori del giorno e dei 7 giorni rappresenta semplicemente il numero dei diversi individui che si sono sintonizzati su una stazione Radio in un intervallo di tempo, un cosiddetto dato di copertura giornaliero e settimanale, quello del quarto d’ora medio è uno strumento che misura gli ascoltatori per il tempo espresso in unità di 15 minuti che essi hanno effettivamente conferito all’ascolto. Parametri differenti. Peraltro le classifiche delle indagini sono indicizzate per ascoltatori mentre le pianificazioni pubblicitarie si valutano sull’ascolto. Giochiamo con i Target di età in TER 2017? AQH Share!

Continue reading

Published by:

LE TOP 5 NEL TREND DI ASCOLTO A 5 ANNI

E’ stato un San Valentino molto curioso quello che si è consumato nel 2017, almeno radiofonicamente; il 14 febbraio non si è celebrato un grande sentimento ma al contrario la fine di un amore talora contrastato ma esclusivo durato 5 anni, quello tra mondo della Radiofonia e Radio Monitor, la ricerca fin qui ufficiale degli ascolti. L’ultimo atto di Radio Monitor, che ha accompagnato la rilevazione nel settore dal 2012 al 2016, è avvenuto nel giorno di San Valentino con la pubblicazione dei dati del 2° semestre 2016 e dell’anno 2016. Si è chiuso un ciclo molto importante, si apre quello di TER. Abbiamo ora davanti a noi 5 anni di dati rilevati in una modalità che può essere definita omogenea o almeno paragonabile. L’occasione è grande per un’analisi finale del trend, ovviamente nella share dei quarti d’ora (AQH Share). Ora le TOP 5.

Continue reading

Published by:

IL GLOSSARIO PER CAPIRE GLI ASCOLTI

Ascolto Settimanale, Giorno Medio e Quarto d’Ora ma anche Share, Gross Rating Point e quant’altro. Quanti termini e… bisogna conoscerli. Sì, perché se si voglia davvero sapere cosa stia avvenendo alla propria emittente o descrivere a un semplice cliente o a un interlocutore professionale in agenzia o centro media la dinamica degli ascolti del mezzo o della propria stazione è necessario averne ben compreso il significato e il valore. E non si tratta di ostacoli conoscitivi insormontabili, anzi. Mi capita spesso però di doverne chiarire il significato anche a interlocutori insospettabili. Da tempo cercavo una rappresentazione visiva e l’ho trovata qualche sera fa in un testo acquistato al NAB di Las Vegas e intitolato “Numbers To Dollars”. Il titolo è certamente di buon auspicio, le immagini aiutano davvero molto.

Continue reading

Published by: