Tag Archives: Radio Locale

La RADIO LOCALE tra UNICITA’ e TERRITORIO

In queste settimane ho potuto aprire un percorso professionale anche con la Radio Pubblica che arricchisce e in un certo modo qualifica le mie esperienze al servizio delle emittenti commerciali sia a livello nazionale che locale. Tuttavia a chiunque mi chieda anche oggi in quale dei tre comparti della Radiofonia veda il maggior sviluppo di ascolti e di fatturato in un trend a 5 anni rispondo sempre e comunque: quello locale. La funzione di tante imprese ben orientate al proprio territorio può superare perfino il rilevante potenziale della Radio pubblica che sto apprezzando dall’interno e quello delle Radio nazionali, tra le cui fila si è consumata la selezione naturale, spietata e a beneficio quasi esclusivo delle Top 5. Una competizione tra comparti con stimoli sia dal pubblico che dal locale può solo far bene alla vitalità del mezzo Radio, o forse no?

Continue reading

Published by:

LOCALI vs NAZIONALI, REGIONE per REGIONE

La rilevazione nella singola regione è quella territorialmente più ristretta e in cui sia possibile confrontare gli ascolti delle Radio locali con quelli delle emittenti nazionali, sia pubbliche che commerciali. Come è noto e a cogliere e rispettare i dettami di legge sulla (teorica) separazione tra livello nazionale e locale, i dati di ascolto Radiofonico per le singole province sono invece disponibili per le sole Radio locali. Il livello della copertura di una regione è certamente sopra la media per le emittenti locali ma nella selezione naturale intervenuta a partire dal 1990 alcune si distinguono come “Super Station” e si fanno anche valere poi negli ascolti anche nei confronti diretti con le Radio nazionali, almeno nelle loro regioni di origine. Cominciamo il viaggio con le Top 20 di ogni regione e con le graduatorie che sono tutte per AQH Share 06-24. TER 2017.

Continue reading

Published by:

LA RADIO VOLA… ma si DEVE PILOTARE

I risultati degli investimenti pubblicitari sulla Radio rilevati da Nielsen inerenti il mese di novembre sono semplicemente strepitosi: +9,0% nel confronto con il medesimo mese dell’anno precedente e +5,8% su base annuale. What else? La Radio è e resta un mezzo resiliente e con un ritorno per investimento straordinario, dato anche da un costo a contatto estremamente conveniente. Non vi è dubbio che in termini generali vada valutato anche l’impatto della nuova competizione data dall’ingresso di Radio Mediaset nel settore; certo, i concorrenti nazionali e diretti fanno fioccare critiche e anche qualche azione alle Autorità per presunte scorrettezze ma resta il fatto che con l’ingresso del Biscione la pressione dell’offerta Radiofonica sul mercato abbia incrementato sensibilmente il numero degli agenti, dei canali e delle modalità. E le Radio Locali?

Continue reading

Published by:

STRATEGIE del FUTURO per la RADIO LOCALE

Ibridizzazione. La parola più abusata e satura. Il significato di ibridizzazione è semplice: la Radio utilizza la sua resilienza e da mezzo dell’Aria, del Broadcast in FM come servizio pubblico a libero accesso, si insinua in simulcasting anche nel Digitale e ne diventa l’ennesimo occupante, probabilmente il più dinamico tra i media. Opzione Visual, ma sempre Radio. Fermi tutti. E’ dall’avvento del WEB e con lo streaming on-line che la Radio è ibrida! Nessuna novità se non nelle estensioni. E perché tanto parlare di ibridizzazione ora? Perché la coraggiosa storia di successo della Radio-Visione di RTL 102.5 da un lato e la difficoltà di una grande parte del mondo televisivo locale dall’altro hanno aperto il mercato della capacità di banda nella TV digitale terreste e satellitare mentre i nuovi device portatili demandano APP. E ora… diffondere tutto dappertutto?

Continue reading

Published by:

ENTERCOM: la MISSION della RADIO LOCALE

Si è concretizzato nel mese di novembre il merge tra il gruppo Entercom e CBS Radio. Si tratta di una fusione che realizza il secondo gruppo Radiofonico negli USA dopo iHeart Media. Vi sono aspetti della concentrazione che hanno già attratto significativamente l’attenzione come il discorso di benvenuto del CEO di EnterCom David Field ai dipendenti e collaboratori di CBS Radio (clicca qui per il video). Dopo un approccio fortemente e così evidentemente “value based” ora arriva dal brillante CEO anche la mission scritta per i dipendenti e collaboratori del così formato nuovo gruppo. Non c’è alcun dubbio che David Field voglia imprimere strategie o operatività al meglio. Per quanto mi riguarda è una lettura intensa, dal connotato valoriale deciso e percepibile con molta chiarezza. La traduzione è a cura di Claudio Astorri; forte e chiara?

Continue reading

Published by:

CULTURA BROADCAST o CULTURA WEB?

La Radio è Aria, e per almeno 2 motivi. Il primo è che si diffonde attraverso l’Aria, le onde Radio verso i ricevitori FM sono ancora oggi l’indispensabile e libero sistema distributivo, e il secondo è che trasmettendo audio e non producendo immagini stimola l’immaginazione, un vento prezioso che alimenta il presente e il futuro delle persone. C’è dell’altro. La Radio è una forma di comunicazione vivente tra una stazione e un individuo, un servizio pubblico a libero accesso, gratuito e aperto, che offre agli ascoltatori il benefit del contatto con il/un mondo. E ancora. E’ una forma di comunicazione uno a molti. Radio Broadcast = (Aria Pubblica + Servizio Gratuito) x (Molte Stazioni x Molti Ascoltatori). Semplicissima equazione, documentata, assodata, approvata dal metodo sperimentale su miliardi di persone nel mondo, tutti i giorni. E’ abbastanza chiaro, non trovate?

Continue reading

Published by: