Tag Archives: Tavolo Editori Radio

TOP 5 alla PROVA dei QUARTI d’ORA LUN-VEN

Finalmente TER 2017 e questa volta con il volume annuale appena rilasciato; nei prossimi giorni sarà disponibile anche il cosiddetto “nastro” con cui sarà possibile effettuare elaborazioni avanzate. Nel frattempo possiamo cominciare un piccolo focus sulla competizione al vertice, quella tra le TOP 5: RTL 102.5, RDS 100% Grandi Successi, Radio Italia Solo Musica Italiana, Radio Deejay e Radio 105 sono nelle prime 5 posizioni degli ascolti Radiofonici ininterrottamente dal 1992 e da allora distaccano fortemente gli inseguitori. Cosa è successo questa volta, dunque nel 2017, e quali sono le novità salienti? In premessa è da sottolineare che per questa analisi escludiamo “sentiment” e “trend” nel complesso e scorretto confronto con le differenti metodologie d’indagine degli anni precedenti. Ci focalizziamo dunque sul solo dato del 2017. Interessante.

Continue reading

Published by:

I DATI ANNUALI di TER: SENTIMENT e TREND

Sono stati appena pubblicati i dati annuali di TER (Tavolo Editori Radio), quelli che si riferiscono all’anno 2017. Come è noto si è trattato del primo anno della nuova ricerca sugli ascolti Radiofonici durante il quale si sono succedute alcune complicazioni, veti incrociati, analisi super-partes e decisioni sofferte, per usare un eufemismo. Tra i problemi sul campo vi sono la partenza ritardata a fine febbraio e la cancellazione postuma della rilevazione del 1° trimestre. I dati annuali che sono stati pubblicati si riferiscono pertanto solo al 2°, 3° e 4° trimestre. Sostanzialmente si tratta della rilevazione tra il 12 maggio e il 9 dicembre escludendo la pausa estiva. Non è possibile effettuare un paragone metodologicamente corretto con il dato annuale di Radio Monitor e del 2016. Ci si spinge ad alcuni confronti al solo scopo, come si dice in questi casi, di avere un “sentiment”.

Continue reading

Published by:

PRONTA la INDAGINE TER per l’ANNO 2018

E’ stato un venerdì 22 inaspettato. E’ l’ultimo giorno di lavoro prima di un ponte lungo composto da sabato 23, domenica 24 e poi lunedì 25 con il Santo Natale e martedì 26 con Santo Stefano. Alle ore 20 circa di venerdì 22 gli uffici delle Radio sono deserti e le PEC in silenzio, se non per chi ne tenga le notifiche e la ricezione sullo smartphone o in remoto. E nel pieno del recupero del secondo tempo supplementare TER improvvisamente fa goal. Radio goal. Nelle cassette di posta certificate di tutte le Radio Locali cui erano stati promessi arrivano i dati con le informazioni sugli ascolti provinciali. In forma riservata e per il 1° semestre mobile 2017 (4 maggio-9 ottobre). Viene annunciata nella comunicazione anche la nuova ricerca TER 2018, che vede sempre coinvolti i 2 istituti di ricerca GfK e IPSOS. La deadline di iscrizione è fissata per il 15 gennaio.

Published by:

FINALMENTE TER: le RADIO LOCALI al TOP

Ho stabilito a mio arbitrio ma secondo un riferimento oggettivo quali siano le Radio Locali TOP; si tratta delle emittenti Radiofoniche a carattere locale che superino l’AQH di 10.000 ascoltatori, cioè che tra le 6 e le 24 abbiano mediamente 10.000 individui sintonizzati. Le Radio Locali TOP secondo questo criterio sono ben 33 in Italia, da Radio Subasio a Radio Nostalgia in ordine di ascolto. Come si sono comportate queste emittenti nella appena rilasciata rilevazione di TER per il 1° semestre mobile 2017? La prima risposta è benissimo, addirittura relativamente meglio delle Radio nazionali; crescono mediamente nei quarti d’ora del 36,36%. A breve saranno rilasciati i volumi del semestre e si vedrà come sono stati allocati questi incrementi. Avverto solo gli Editori che riceveranno richieste di aumento da parte dei Conduttori; si accorgeranno degli incrementi… 🙂

Continue reading

Published by:

FINALMENTE TER: IL TURNOVER RATIO

Il Turnover ratio non è una parolaccia; è il rapporto tra gli ascoltatori della settimana e quelli giornalieri. Il dato settimanale è quello che più risente degli effetti combinati della ricezione, della visibilità e della promozione. Immaginiamo un intervistatore che al telefono ci sciorini un elenco di 50 emittenti, tra pubbliche, nazionali e locali. Ce le scorre con una certa rapidità chiedendoci quali stazioni nella lista abbiamo ascoltato nell’ultima settimana. E noi, al volo… sì, no, sì… e così via. O un nome di una Radio ci è ben fissato nella mente, oppure vanno alla riga dopo. Poi viene chiesto quali delle emittenti settimanali siano ascoltate giornalmente. E qui c’è il momento critico; menzioniamo solo emittenti top of mind e che si sono effettivamente ascoltate nella quotidianità. Il Turnover Ratio misura con un rapporto l’efficienza nella conversione tra le 2 variabili.

Continue reading

Published by:

FINALMENTE TER: TERREMOTO AQH

Si è trattato di un sollevamento tellurico, come direbbero gli esperti di sismologia. Andiamo con ordine. Il totale AQH rilevato dal 1° semestre mobile di TER è stato di 6.390.000 individui. Secondo la ricerca basata su ben 60.000 interviste CATI ascoltano la Radio tra le 6 e le 24 mediamente 6.390.000 persone contemporaneamente sintonizzate. Sono proprio e sempre tantissime! Ricordando che non è possibile effettuare per questa rilevazione Radiofonica una comparazione omogenea con quelle passate, sia per metodologia che per periodo, stiamo comunque per descrivere incrementi di ascolto che sono addirittura a 2 cifre percentuali per alcune Radio nazionali. E ciò avviene in un momento di lieve contrazione dell’ascolto complessivo nei quarti d’ora dalle ore 6 alle 24 nella misura dell’1,33%. Chi ha guadagnato di più tra le Radio nazionali?

Continue reading

Published by:

FINALMENTE TER: IL FLUSSO STRAVINCE

Dopo qualche ulteriore ritardo finale dato da complicanze legali sono stati pubblicati nel corso della sera del 9 novembre i nuovi dati di TER che si riferiscono al II e III trimestre del 2017 formando il cosiddetto 1° semestre mobile. I dati sono rintracciabili sul nuovo sito di TER, cui (già che ci siamo…) raccomandiamo di permettere la sospensione dell’ascolto della musica senza dover agire sul proprio device. La metodologia non è la stessa, gli istituti di ricerca sono cambiati, il periodo non ha precedenti omogenei e paragonabili se non nei dati riservati di ogni singola emittente. Che confronti si possono fare? L’operazione probabilmente più neutra anche se certamente oltre il limite è quella di paragonare il dato solido dell’annuale 2016 di Radio Monitor con quello del 1° semestre mobile del 2017 di TER. Di seguito le evidenze da tale confronto per le Radio nazionali.

Continue reading

Published by:

Il TREND GENERALE dall’INDAGINE TER

Mentre gli Editori Pubblici, Nazionali e Locali della Radio hanno ricevuto da TER e via PEC i dati riservati delle loro singole emittenti con riferimento al 2° trimestre 2017 è utile dare un’occhiata al trend generale che è rintracciabile in un allegato della comunicazione ufficiale; il file PDF è “Tabella Totale Dati Mezzo”. Sono presenti le stime sugli ascoltatori nel giorno medio, nei 7 giorni, nel quarto d’ora medio sia tra le 6 e le 24 che sulle 24 ore e conseguentemente il Time Spent Listening espresso in minuti. Il 2° trimestre 2017 ha avuto per le note vicissitudini un intervallo di rilevazione anomalo da quelli precedenti con l’ulteriore differenza sul passato data dalla metodologia di rilevazione. L’omogeneità? Può essere un’idea mettere a confronto i dati TER del 2° trimestre 2017 con quelli di Radio Monitor del 1° semestre 2016? Commettiamo questo peccatuccio?

Continue reading

Published by: